“walkabAUT”: cento passi in Romanina, nell’eco di Radio Aut di Impastato

comune.roma.it

Con l’evento “walkabAUT” si vuole ricordare Peppino Impastato nel giorno della sua uccisione per mano mafiosa. Omicidio avvenuto il 9 maggio del 1978, lo stesso giorno in cui fu ritrovato morto Aldo Moro. Una morte, quella di Moro, che coprì quella del giovane trentenne siciliano colpevole di aver irriso la Mafia dalla sua radio libera. Si è scelto di farlo alla Romanina. Luogo in cui si è proposto di dedicare un’area verde prossima ad un luogo importante per le prime sperimentazioni “radioelettriche”, l’ItaloRadio, nota poi come Italcable. Sarà l’occasione per fare un walkabout-esplorazione partecipata radionomade con la Comunità Educante Diffusa del VII Municipio che sta mappando le tracce di memoria di quella periferia, dove finisce Roma.

Leggi anche -> Apre “Cento Incroci”: il nuovo spazio culturale nei locali della ex Pecora Elettrica

Si partirà da via di Torre di Mezzavia (all’altezza di Via Torre di Mezzavia 53), nei cui pressi c’è la sede della Direzione Investigativa Antimafia. Si partirà da lì proprio per ricordare l’omicidio che tolse la vita a Peppino Impastato, impegnato politicamente in Democrazia Proletaria e poeticamente nella sua radio a Cinisi, in provincia di Palermo. Attraversata la Tuscolana si entrerà in Romanina, passando per alcuni luoghi che ricordano le gesta teatrali di “Borgata Camion” di Carlo Quartucci e Carla Tatò.

Leggi anche -> Il Teatro di Roma torna dal vivo e riapre i suoi palcoscenici

Si avrà la possibilità di ascoltare la voce di Peppino Impastato dai microfoni di radio Aut, mentre sbeffeggia Tano Seduto (Tano Badalamenti, capo della cosca mafiosa di Cinisi). Il tutto si farà lambendo l’area verde che si proporrà di dedicare alla sua memoria, a conclusione del walkabAUT, rinominando questo format di performing media storytelling in suo onore. Tutto si concluderà con un evento ‘’Sai contare? Conta e Suona…’’ in cui si esibiranno i giovani allievi dei laboratori Band della scuola di musica Ponte Linari. Inoltre si incontreranno alcuni di coloro che, ogni giorno, lavorano nella Comunità educante diffusa del Municipio VII per educare i giovani ‘’alla Bellezza e alla Legalità’’, rappresentanti dell’ASD Miriade e dell’associazione RianimArte.


Foto di Kaboompics – Pexels

Notizie dal web

Gruppo Facebook di Notizie di Attualità, Cultura, Scuola e Formazione, Economia, Scienza, Società, Gastronomia, Politica, …

Tutto tratto dal WEB