Regione Puglia, raggiunto accordo sui “DIRITTI DEI DISABILI”

I Diritti dei Disabili, nell’accordo raggiunto con la Regione Puglia

‘Sono scesi in piazza’, di solito si dice di un gruppo di persone manifestanti che per un dissenso o per mettere in rilievo un disagio della categoria, si riuniscono e protestano per le vie delle città. Questa volta è stato diverso.

Lo scorso 13 Luglio, i disabili a Bari, per sottolineare il loro stato di disagio e porlo sotto gli occhi dell’opinione pubblica hanno scelto la modalità di occupare il palazzo della Regione Puglia non demordendo nei loro intenti sino a quando non sono stati compresi ed esauditi nei loro bisogni. I provvedimenti adottati sono stati inseriti nella Gazzetta Ufficiale della Regione Puglia. L’occupazione era iniziata il 13 luglio ed era sostenuta da 22 associazioni locali e nazionali.

La richiesta era mirata a quattro obiettivi, TUTTI RAGGIUNTI!

La Regione Puglia ha infatti assicurato di dar corso subito al finanziamento del contributo Covid con l’assegno di cura, che era andato in scadenza a fine giugno, inoltre ha assicurato ai disabili di provvedere a migliorare la condizione in merito agli ausili di cui necessitano e ai progetti di Vita indipendente.

Un capitolo a se si è delineato riguardo i provvedimenti concordati per l’assistenza infermieristica con le disposizioni impartite alle Asl della Regione Puglia a favore dei disabili, e poi è da porre in rilievo come questo servizio costituisca non solamente un miglioramento della qualità di vita del disabile, ma anche un grosso aiuto alle  famiglie degli stessi.

Subito dopo l’accordo siglato tra le parti è stato adottato dal Dipartimento Salute un provvedimento che è stato trasmesso alle Asl con il quale vengono accolte le richieste delle persone con disabilità.

Ci pregiamo di citare le 22 Associazioni che hanno partecipato attivamente all’occupazione e che hanno raccolto, con orgoglio, i frutti della stessa:

RETE ITALIANA DISABILISTOP ALLE BARRIEREMOVIMENTO RIVOLUZIONE UMANACONSLANCIOSFIDAINSIEME PER UN TRAGUARDOA.MA.R.A.M. APSCONTRO LE BARRIEREDISABILI ATTIVIANFFAS PUGLIAASSIEME ONLUSCOMITATO 16 NOVEMBREVITE DA COLORAREAID KARTAGENER ONLUSASSOCIAZIONE SCLEROSI TUBEROSA APSAIP REFERENTE PUGLIA E BASILICATASCIENZA E VITA (CERIGNOLA FG)ANIMU ASSOCIAZIONE NAZIONALE INTERPRETI DELLA LINGUA DEI SEGNI ITALIANAPEMFIGO/PEMFIGOIDE ITALY – PROGENTES APS/ETS – ASSOCIAZIONE DEEP GREEN – ADI ASSOCIAZIONE DISABILI INSIEME – UNITI PER I RISVEGLISOVERATO 2000.

Il coordinamento delle associazioni suddette in un suo comunicato afferma: ”le stesse 22 associazioni colgono l’occasione per ringraziare tutti i loro membri che hanno organizzato, partecipato e sostenuto la manifestazione nonostante il caldo dei giorni scorsi ed in particolare le quattro persone con disabilità in carrozzina che hanno sopportato i maggiori disagi avendo trascorso 4 giorni e 3 notti nel palazzo della Presidenza regionale, e precisamente : Gianna Montrone, Nicola Bonavoglia, Luigi Gariano, Paolo Vezzani, supportati dalla presenza di Lalla Desiderato, Francesca Maiorano e Michelangelo Nardella”.