Speciale Amministrative Roma 2021 – Municipio V, Christian Belluzzo (Fd’I)

Candidato al consiglio del Municipio V

Christian Belluzzo (Fd’I)

per Michetti Sindaco

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni all’Università La Sapienza di Roma (triennale). Successivamente si diploma in Religione/Teologia presso la Scuola Biblico CHARIS di Roma. Si iscrive alla Magistrale di Ingegneria delle Nanotecnologie a la Sapienza finendo tutti gli esami, si ferma qualche anno, anche per gli impegni politici, ma prossimo alla tesi.

Lavora nell’ambito ICT/informatica (telefonia, bancario, energia, pubblica amministrazione) dal 1999.

Nel luglio 2016 è eletto Consigliere nel Municipio V di Roma ed assume la carica di Presidente della V Commissione (Lavori Pubblici – P.U.P. – Mobilità – Traffico e segnaletica- Disciplina Edilizia – P.R.G. – Pianificazione e Programmazione delle Opere di Edilizia Pubblica, Attuazione e Interventi Diretti e Indiretti sul Tessuto Urbanistico Preesistente), è membro della Commissione Bilancio e Personale, fino al maggio 2019 e stato anche membro della Commissione Ambiente e Urbanistica.

Leggi anche – > “Dalle parole ai Fatti”_- Articolo di repertorio

Membro e responsabile nel Municipio Roma V di ACE, Azione Cristiana Evangelica, associazione, vicina a Fratelli D’Italia, che intende diffondere nelle Istituzioni Italiane ed Europee i principi Cristiani, dal 1 giugno 2017 è anche nominato RSU nella impresa in cui presta servizio, dove ha seguito tra l’altro situazioni delicate legate alla armonizzazione dei contratti dei lavoratori a seguito di acquisizioni di rami aziendali esterni.

Oggi si candida nuovamente, nelle fila di Fratelli D’Italia, al Municipio V e gli abbiamo chiesto di fare una panoramica sintetica delle attività principali svolte nella legislatura che si sta per concludere e cosa pensa di fare in concreto nella prossima se eletto.

« Non è facile raccontare anni di forte impegno sul territorio in poche righe cercando di comunicare l’essenza del proprio lavoro, posso dire per che ho cercato di dare risposte a trecentosessanta gradi. Quando si è eletti consiglieri in un Municipio come il V, che “vanta” praticamente ogni tipo di problematica, si sta in una scomoda trincea, le richieste, le domande e le esigenze sono di ogni tipo, e spesso scavalcano le proprie competenze dirette. Posso dire di aver sbloccato innegabilmente diverse situazioni ferme da numerosi anni, come la Convenzione Nodo legata all’accordo quadro tra Comune di Roma ed RFI, così come ho promosso il Parco Lineare Roma Est, progetto lungo 22 km da Porta Maggiore a Gabii, simbolo che la caparbietà premia. Non è mancato l’impegno a perseguire le opere incompiute e le opere a scomputo, financo ad andare a riprendere fondi ed oneri mai versati da imprese che dopo oltre 10 anni pensavano ormai di essere nel dimenticatoio. È bene anche ricordare tra le tante cose, gli impianti di illuminazione pubblica finalmente installati nel 2018 in tre parcheggi a La Rustica (Salcito, Guttuso, Sileno) frutto di una lunga analisi per ricostruire il tutto e della mia insistenza presso il dipartimento SIMU per l’accantonamento dei fondi necessari, fino a completamento dell’opera. »

Leggi anche -> Prenestino-Labicano – Voragine a Tor Pignattara

Se eletto quale sarà la sua prima battaglia per il municipio?

« Le Anagrafiche, hanno ritardi incredibili, per fare una carta di identità ormai ci si deve prenotare quasi un anno prima, nel nostro municipio non si trovano mai disponibilità, gli uffici sono esausti ed i cittadini arrabbiati e sconcertati da un servizio che non è che non funziona … praticamente non è accessibile, questa sicuramente è una cosa da vedere e sistemare nell’immediato. Ma non è l’unico ufficio sguarnito che soffre. Siamo davvero so

tto organico in quasi tutti i settori strategici, come il commercio, o la Direzione Tecnica, per non parlare del sociale. »

Leggi anche -> Belluzzo (Fd’I) Municipio V,  “Servizio Anagrafico e di Stato Civile situazione insostenibile”

Qual è il suo sogno nel cassetto che in questa legislatura non è riuscito a portare a termine e che nella prossima vorrà realizzare?

« Un mio sogno e che non ci siano più buchi neri, edifici ed aree pubbliche o private abbandonate, in questo pure si incastra il discorso del Parco Lineare e della Ex-Snia. Ci sono anche temi urgenti come la questione del PUP 285 di Largo della Primavera (PUP – Programma Urbano dei Parcheggi) che seguo dal 2012, e per la quale ho ricostruito con gli uffici tutto, anche facendo approvare in consiglio un atto di risoluzione per le acquisizioni sanante di aree di intervento di pubblica utilità, problema che impatta anche altri PUP come quello di Largo Perestrello. Credo sia davvero il momento di liberare cittadini e proprietari dei box, dalla spada di Damocle che pende sul capo del Comune e dei proprietari, che rischiano ingiustamente di perdere qualcosa di acquistato correttamente, ed il Comune di pagare ogni anno un interesse del 5% per non aver effettuato l’esproprio a suo tempo, oltre a perdere anche il mercato rionale comunale sovrastante di Largo della Primavera, tema per cui questa amministrazione, in particolare la Giunta Comunale e Municipale, pur avendo tutto pronto, hanno mostrato davvero interesse nullo, lasciano i cittadini ed il Comune stesso in mezzo a problemi immensi. »


Contatti

                                                                                            
   328 7031266               christian.belluzzo@gmail.com            Christian Belluzzo consigliere Municipio V