Università e Green pass. Saranno adottati controlli a campione

La riapertura per le università sarà in presenza solo per il 75% degli studenti. I corsi con numero maggiore di universitari dovranno adottare una didattica mista a lezioni online. Così ha spiegato il ministro all’Università Maria Cristina Messa.

Il ministro ha inoltre illustrato come avverrà la gestione del controllo del Green pass negli atenei, spiegando che si adotteranno controlli a campione. Per gli esami invece il controllo potrà essere operato dal professore.

I rettori preferirebbero l’adozione della mascherina piuttosto che il distanziamento, ha raccontato Maria Cristina Messa, ma la distanza sociale, ha ricordato, è una misura impartita dal Comitato Tecnico Scientifico e non può essere cambiata.

Studenti sprovvisti del Green pass, saranno costretti ad uscire dall’università e sulle sanzioni da 400 euro, il ministro ha precisato che è il rettore il responsabile del rispetto delle regole. Nel caso ci fossero situazioni particolari, saranno segnalate alle autorità.