Faceva finta di vaccinarli per fargli ottenere il Green pass

Prestava servizio in uno degli hub vaccinali di Messina e stando alla segnalazione all’Asp siciliana, almeno in un paio di occasioni ha finto di iniettare il vaccino contro il Covid per far ottenere il Green pass a due pazienti.

Il medico fingeva di infilare l’ago nel braccio ma lasciava cadere il liquido a terra. Era stato assunto a tempo determinato per far fronte all’emergenza sanitaria. Ora è stato sospeso ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica.

Per lui era inevitabile che partisse anche la denuncia all’Ordine dei medici. La segnalazione è arrivata dal commissario straordinario all’Asp di Messina, Bernardo Alagna. Il commissario dell’Asp ha spiegato che ha ricevuto le segnalazioni e di aver fatto delle verifiche in base alle relazioni dei sanitari presenti. La prima volta potrebbe essere stato pure un errore, ha detto Alagna, ma per la seconda volta comincia a diventare diverso.

Ora il medico milanese avrà modo di ricorrere alla difesa attraverso i suoi legali, ma intanto era d’obbligo procedere alla sospensione.
I due vaccini non inoculati, non sono stati registrati, quindi non c’è stato il rilascio del Green pass.