Silvy cuoca per passione – ” Menù Tradizionale Romano “

Rubrica di cucina a cura di Silvana Salvatori

La Capitale e il sole di ottobre un suggestivo e unico  paesaggio!

L’ottobrata Romana è descritta come la seconda e breve estate. Si vive un clima di festa, rievocando al passato in allegra compagnia “gite fuori porta”  lungo le spiagge o le colline romane, oppure per i vigneti per festeggiare la fine della vendemmia, il tutto accompagnato immancabilmente da allegri e corali stornelli romani…
♩ ♬♪ “fatece largo che passamo noi … “♪ ♫ ♩ 
Oggi, il mese di ottobre, è veramente un periodo da sfruttare. Numerose sono le occasioni culturali, gli incontri musicali, non solo organizzate dalla Capitale ma anche da privati per sfoggiare ancora di più tutta la bellezza della CAPITALE DEL MONDO.
Se poi a fine serata si finisce in qualche ristorantino del centro, dove si preparano pietanze tutte dedicate a l’ottobrata Romana è il massimo che si può desiderare.

Menù Tradizionale Romano

Antipasto

Trippa cucinata e sfumata alla birra, dadi di pane fritto e cialde di pecorino.

Primo

Gnocchi di semolino alla romana, gratinati al forno con burro e salvia.

Secondo

Pollo del contadino arrostito con aromi, contornato da patate e peperoni croccanti.

Dolce

Crostata con ricotta di pecora e marmellata di visciole, guarnita con zucchero a velo.
by Silvy  Buon Appetito!