Singapore. Chi è senza vaccino si pagherà le cure

Pugno duro a Singapore per chi sceglie di non vaccinarsi contro il Covid. Dall’8 dicembre chi, per scelta, non si è fatto inoculare il siero e dovesse contrarre il virus dovrà pagarsi le cure mediche.

Il ministro della Sanità e co-presidente dalla task force multiministeriale che affronta il Covid-19, Ong Ye Kung, definisce questa scelta come un segnale forte per spingere all’immunizzazione i cittadini.

La misura scatterà il prossimo 8 dicembre e riguarderà chi sarà ricoverato in ospedale e malgrado l’idoneità al vaccino abbia scelto di non farlo. Quelli che invece hanno ricevuto una sola dose avranno tempo fino al 31 dicembre per completare il ciclo di vaccinazione. Dopo tale data anche questi cittadini dovranno pagarsi le cure.

Chi non è vaccinato ha comunque la possibilità di sfruttare le normali modalità di finanziamento dell’assistenza sanitaria, ove applicabile.